Filiera

Il prelievo del campione di latte avviene due volte al mese, alternandolo al mattino ed alla sera. La maggior parte dei campioni viene prelevata presso il caseificio cui il socio conferisce il latte, la restante viene prelevata presso le singole aziende zootecniche; quest'ultima modalità di prelievo si va sempre più diffondendo.
Il Consorzio annualmente adegua il sistema di pagamento del latte a qualità: tale elaborazione viene fatta di concerto fra i tecnici del Consorzio, dell'Assessorato provinciale all'agricoltura, quelli della Fondazione Edmund Mach e della Federazione provinciale allevatori. In linea generale, le modifiche che annualmente vengono apportate tengono conto, da un lato, delle normative nazionali o comunitarie in vigore, o di prossima attuazione e, dall'altro, della qualità media raggiunta negli anni precedenti. Tali modifiche vengono sottoposte all'approvazione dell'assemblea dei singoli caseifici, affinché diventino pienamente operative.

Disciplinare di produzione

1990. Il Consorzio ha elaborato e successivamente integrato ed aggiornato un disciplinare con le "Norme per la produzione del latte" contenente tutti gli aspetti relativi alla produzione del latte, all'alimentazione delle vacche (in cui ad esempio viene privilegiato il foraggio di produzione aziendale, sono elencate le materie prime permesse nell'alimentazione e nella formulazione dei mangimi, ecc.), e alle corrette pratiche di igiene e sanificazione.

... indietro  continua ...


Lo sapevi che ...... gli unici ingredienti che usiamo sono: latte, caglio e sale senza conservanti e sostanze additive di nessun genere ?


     

Trentingrana Consorzio dei Caseifici Sociali Trentini s.c.a. - C.F. e P .IVA 00107950222 - e-mail: info@formaggideltrentino.it